Il tuo cane soffre la macchina?

Non vuole salire o non vuole neanche avvicinarsi?

Oppure sale se l’auto è ferma ma inizia subito ad agitarsi, sbavare, vomitare e, in generale, a stare male appena parti?

 

In questo articolo voglio spiegarti come puoi aiutare il tuo cane a non soffrire più la macchina.

 

1 – Prenditi tempo per rilassarti e prepara l’auto.

Sai già che le prime volte il tuo cane potrebbe vomitare, quindi rilassati e prepara l’auto in modo che non si sporchi. Come fare?

Utilizza un trasportino e sistemalo al tuo fianco, in modo che se anche dovesse vomitare, rimarrai calmo e sereno, ti potrai fermare, far scendere il cane, pulire e ripartire.

Questo è un fattore fondamentale:

se non riesci a stare calmo e rilassato quando il tuo cane vomita, se ti preoccupi, ti arrabbi, ti innervosisci, ti infastidisci o qualsiasi altro sentimento che non sia la calma, il suo problema non lo risolverai.

 

2 – È ora di fare esercizio.

Porta il tuo cane a correre e stancalo bene.

Questo lo aiuterà a rilassarsi più velocemente, ed esaurendo le energie in eccesso, queste non contribuiranno a creare in lui ansia.

 

3 – Insegna al tuo cane ad associare l’auto alla calma.

Con l’aiuto di un guinzaglio, fai avvicinare il tuo cane all’auto e fallo salire.

Se non vuole salire, applica una leggera pressione al guinzaglio, che rilasci nell’esatto momento in cui il cane fa un passo verso la macchina.

Poi tendilo ancora e rilascia nuovamente quando avrà fatto un passo in avanti.

Ripeti finché il cane non sarà salito.

All’inizio potrebbe opporre resistenza, ma rilassati e non mollare finché non hai raggiunto il tuo scopo.

 

IMPORTANTE:

  • Non arrabbiarti.
  • Non usare il guinzaglio con cattiveria e fretta. Dagli tempo e non prenderla come una sfida.

 

4 – Attendi.

Ora che il cane è sull’auto, attendi.

Attendi finché da solo non deciderà di sdraiarsi.

Potrebbero volerci 5 minuti, 20 minuti, 45 minuti o pure 2 ore, in base a quanta agitazione gli mette l’auto.

Quindi, di nuovo, armati di pazienza e fallo solo quando hai tempo.

Questo è un passo fondamentale, se il cane sentirà la tua impazienza, unita alla sua agitazione, diventerà nervoso, e questo sarà un’ulteriore associazione negativa nei confronti della macchina, che si somma alle altre.

Non appena vedi il cane rilassato, in silenzio, prendi il guinzaglio ed invitalo ad uscire.

Poi, ripeti finché il tuo cane non salirà e scenderà dalla macchina assolutamente senza problemi.

 

5 – Metti in moto la macchina.

Dopo aver sistemato il cane in auto, accendi la macchina.

Viaggia alla velocità di massimo 40 km orari per 3 minuti. 

Ti sembrerà uno scherzo, forse assurdo, ma non è così.

Per non farti agitare e innervosire dalle altre auto, scegli una strada secondaria se puoi, e se non puoi, accendi le quattro frecce e lascia che le altre auto ti superino.

 

6 – Una pausa meravigliosa.

Passati quei tre minuti, fermati, attendi che il tuo cane sia calmo e invitalo a scendere dalla macchina.

A questo punto puoi esplodere nella tua felicità: per BEN tre minuti il tuo cane non ha vomitato (evviva!).

Portalo a camminare, fallo giocare con la pallina, inventati qualcosa di meraviglioso da fare con lui, che farai solo in quel luogo!

 

7 – Ritorno a casa.

Passata almeno una mezz’ora, chiedi nuovamente al tuo cane di salire in auto come hai fatto all’andata.

 

8 – Viva la routine.

Ripeti questo esercizio tante volte, e quando vedrai il cane smettere di sbavare e inizierà a soffrire meno la macchina, allunga la distanza e il tempo.

Continua a guidare molto lentamente!

×