In ogni relazione, la comunicazione è importante, anche con il proprio amico quattro zampe!

Conoscere il linguaggio del corpo è fondamentale per interpretare i segnali “inconsci” di chi ti è difronte e per questo, è bene capire come approcciarsi nel modo giusto soprattutto quando si tratta di un cane sconosciuto. In queste situazioni infatti, ci sono diverse posizioni da evitare:

  • SPORGERSI CON IL BUSTO IN AVANTI: generalmente, è un gesto spontaneo e molto comune nella comunicazione tra uomo e animale, ma è una posizione dominante e potrebbe essere mal interpretata, soprattutto nel caso in cui il cane appartiene a qualcun’altro.
  • ACCAREZZARE SULLA TESTA: a volte, sono proprio i gesti più semplici che possono non essere apprezzati dal cane, in quanto anche in questo caso può significare una posizione di dominanza rispetto a lui.

Nel caso in cui si tratti del tuo amatissimo fido, ci sono alcune piccole regole da seguire in base a quello che volete comunicargli o trasmettergli.

  • Per poter attirare la sua attenzione, la comunicazione verbale ha un’efficacia minore rispetto agli stimoli visivi e per questo è più indicato muovere le braccia, salutarlo o schioccare le dita per far si che reagisca al nostro richiamo.
  • Per far sì che risponda alla comunicazione verbale, scegli un vocabolario da utilizzare frequentemente e che comprenda delle parole corte con una diversa fonetica. Le più utilizzate dagli esperti di educazione canina sono: “vieni”, “zampa”, “seduto”, “tranquillo”.
  • Premialo! Il miglior modo per insegnare qualcosa di nuovo al tuo cane, oltre ad una costante ripetizione delle azioni o di alcuni gesti, è il rinforzo positivo, ovvero la gratificazione. Ricorda però, non utilizzare solo snack come premio, ma anche tanto affetto e parole affettuose.

Per una relazione sana e felice tuttavia, è necessario capire anche i bisogni dell’altro e quindi osservare, ascoltare ed interpretare il SUO linguaggio del corpo.

Non sottovalutate nulla! A volte, i gesti più semplici possono contenere i messaggi più importanti.

×